Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Sostituire il Burro nella Preparazione dei Dolci

Sostituire il Burro nella Preparazione dei Dolci

Appena scopriamo di avere un’intolleranza alimentare la paura di non poter mangiare più nulla è il primo sentimento che proviamo. Tuttavia con un po’ di studio, di pazienza e di esperimenti in cucina, si possono trovare da subito dei sostituti agli alimenti che non sono più adatti al proprio organismo. Questo, però, non è l'unico motivo per cui si decide di cambiare la propria alimentazione. Alcune persone, infatti, sebbene non soffrano di una intolleranza conclamata decidono deliberatamente di eliminare alcuni prodotti dalla propria alimentazione cercando di avvicinarsi a uno stile di vita più sano. Vediamo ora brevemente con quali alimenti è possibile sostituire il burro.


Olio

Tra i "sostituti" più utilizzati c’è l’olio extravergine d’oliva: dal sapore pungente, è ideale per preparare pasta frolla, pasta brisée e biscotti. Nella sostituzione occorre ridurre del 20% il quantitativo di olio rispetto a quello del burro indicato nella ricetta (ad esempio, 80 g di olio sostituiscono 100 g di burro). Se, invece, si preferisce un sapore più neutro si possono utilizzare oli vegetali come quello di girasole, di riso, di sesamo, fino ad arrivare anche all’olio di cocco (molto utilizzato nella cucina asiatica).

Avocado

Dal sapore neutro è l’ideale per preparare torte e brownies in quanto rende soffice l’impasto. Viene utilizzata la sua polpa matura schiacciata e si aggiunge agli impasti delle torte. Solitamente 100 g di polpa di avocado sostituiscono il quantitativo 100 g di burro.

Yogurt di soia

Oramai lo si può trovare con facilità anche nella grande distribuzione.125 g di yogurt di soia sostituiscono 100 g di burro. È ideale per preparare ciambelloni, torte, muffin e plumcake in quanto rende morbido l’impasto.

Burri vegetali

I burri vegetali, ricavati dalla frutta a guscio, sono un’alternativa al burro tradizionale dal sapore deciso. Tra i più utilizzati si può trovare la crema di sesamo, la crema di mandorle (ideale per i biscotti), la crema di arachidi (per brownies) e la crema di nocciole. I burri (o creme) vegetali si possono inoltre facilmente auto-produrre in casa propria.

Purea di mela o banana

Un altro sostituto del burro nella preparazione dei dolci è la purea di mela. 100 g di purea sostituiscono 100 g di burro e inoltre, essendo la mela già zuccherata di suo, si può anche ridurre lo zucchero presente nel dolce. Lo stesso discorso vale per la banana.

Promozioni

DA BENNET

DA BENNET: DEGUSTAZIONI DA INTENDITORI