Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Armadio di coppia

“L’amore non basta.” Questa è la terribile scoperta di ogni coppia passata dalla situazione “ognuno a casa sua” a quella di “andiamo a vivere insieme”. E organizzare un armadio di coppia è sicuramente tra le prime sfide da affrontare e superare.

Finché nel guardaroba s’incontrano e convivono abiti pratici per la settimana e vestiti eleganti per il weekend, capi estivi e invernali, tutto è pacifico e tranquillo. Ma quando ad avvicinarsi sono il pezzo dell’ultima collezione di lei e l’inseparabile maglia, che lui si rifiuta di buttare, le cose si complicano. Figuriamoci se, tra quelle ante, devono convivere 2 differenti filosofie d’ordine e d’organizzazione. Ecco una guida per evitare che l’armadio diventi teatro di uno scontro.


Organizzare un armadio di coppia.

Ho bisogno dei miei spazi.

A meno che non possiate contare su una cabina-armadio o una stanza-guardaroba, ci sono da fare compromessi. Questa può essere l’occasione per dar via tutti quei capi che tenete nell’armadio, ma ormai non usate da anni. In alcuni casi sarà doloroso, ma va fatto…
Quello che supera la selezione, va disposto nell’armadio di coppia in modo da risparmiare ogni centimetro possibile. Le grucce sottili sono meglio di quelle più spesse e vanno appese tutte nello stesso verso per sfruttare tutto lo spazio disponibile. Mentre, per gli accessori, ci sono tantissime pratiche scatole-contenitore.

Al centro la praticità.

Vestirsi spesso è una corsa contro il tempo e perderlo cercando “quella camicetta che sta benissimo con questa gonna” non ha proprio senso. Quindi? Quindi, disponiamo al centro del “nostro” scomparto, ben visibili, gli abiti che abbiamo più probabilità di usare, quelli della settimana, come quelli che usiamo per andare al lavoro. Non vorrete mica arrivare in ritardo in ufficio perché avete perso tempo a rivoltare l’armadio?
Nelle aree più laterali e nascoste i vestiti del weekend, delle serate, di tutte quelle occasioni in cui scegliere l’outfit non è una corsa contro il tempo.

La vita è fatta di occasioni.

Lavoro, tempo libero, occasioni social… Ogni situazioni ha i suoi abiti e i suoi accessori. Abbinarli, anche nell’armadio, fa risparmiare tempo e riduce le probabilità di mettere a soqquadro anche la parte della nostra dolce – fino a questo momento – metà.
L’armadio sarà così suddiviso in almeno 3 sezioni per lei e 3 per lui e le probabilità di “non ricordo dove l’ho messo” scendono notevolmente.

50 sfumature di noi.

All’interno delle singole “sezioni” può essere utile ordinare di capi dai più chiari ai più scuri, ma se non avete tantissimi vestiti non è necessario. Per le scarpe, nella scarpiera e mai nell’armadio, la divisione cromatica invece è assolutamente necessaria, più di quella per stagioni e mezze stagioni. Tanto ormai non esistono più…

Conoscete altre idee per organizzare un armadio di coppia?

Raccontateci la vostra esperienza e condividete le vostre soluzioni, attraverso la pagina Bennet.

Promozioni

DA BENNET: TAVOLA IN FESTA

DA BENNET: SCONTO 40% 50% 30%

DA BENNET: REGALI CHE SORPRENDONO

DA BENNET: I TUOI ADDOBBI

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI