Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Terapia di coppia

Discussioni, silenzi, frecciate: vi amate ancora ma sentite che da un po' di tempo qualcosa proprio non va: perché non cercare un aiuto professionale?

Andare in terapia di coppia spesso rappresenta una valida soluzione a diverse difficoltà nella vita a due. Come capire quando è tempo di ricorrere allo "psi"?


Andare in terapia di coppia, quando se ne sente la necessità, è un toccasana sia per la relazione sia per il vostro umore personale. Non pensate a quelle situazioni surreali che si vedono nei film: una terapia di coppia è qualcosa di molto più semplice e al tempo stesso seria e professionale. Affidarsi a uno psicologo può aiutare a capire tantissime cose di sé e del partner, a sviluppare l'empatia e a risolvere alcuni problemi che da soli non sempre è facile affrontare. Con la nostra mini guida scoprite come fare per affrontare un momento così delicato (e molto utile) per la vita sentimentale.


Smettere di combattere a tutti i costi.

Il primo passo è scegliere di parlare con calma senza trasformarla in una guerra. Vi sembrerà difficile ma non è impossibile. Il momento giusto per affrontare la terapia di coppia è proprio quello in cui, di comune accordo, si decide di guardare in faccia la realtà. È molto importante tenere presente, infatti, cosa non fare in una relazione ma qualche volta, per scoprirlo, serve un aiuto esterno. Tra gli aiuti possibili, dunque, c'è proprio un buon terapista di coppia: un alleato affidabile per chi vive un momento di confusione.

Rallentare.

Le faccende in casa, il lavoro, i bambini, sono tante le cose a cui pensare ogni giorno e non sempre una coppia riesce a reggere il ritmo. Talvolta, c'è il rischio di farsi travolgere. Il senso di oppressione e di insofferenza per l'altro è, dunque, un campanello d'allarme che potrebbe farvi sentire che è tempo di cercare supporto. Fissato l'appuntamento con il vostro terapista, fate un respiro profondo e decidete che questo è il primo giorno della vostra nuova vita. Rallentare può trasformarsi, in questa nuova ottica, in una delle buone abitudini per una coppia felice. Dedicatevi un momento di calma e di relax, come una gita alle terme, e raccogliete le idee per iniziare la terapia con il piede giusto.

Cosa aspettarsi dalla terapia di coppia?

Il miglior approccio a una terapia di coppia è all'insegna della serenità: bando alle paure ma via libera al realismo. Dalla terapia uscirete più consapevoli di voi stessi e dei vostri sentimenti, andrete in profondità ma riscoprirete anche la leggereza e vi concederete un po' di felicità in più. Un elemento fondamentale sarà che voi e il vostro partner collaboriate al massimo per lavorare di comune accortdo sulla vostra relazione. Il solo decidere di prendervi cura di voi e del vostro rapporto è davvero un atto di maturità ed è un ottimo segnale del fatto che siete pronti a un miglioramento importante.


Come affrontate la scelta di ricorrere alla terapia di coppia?
Raccontateci le vostre esperienze e approcci alla terapia di coppia sulla pagina Facebook di Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 40% 50% 30%

DA BENNET: REGALI CHE SORPRENDONO

DA BENNET: I TUOI ADDOBBI

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI