Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

La crisi del settimo anno: esiste davvero e come si può superare?

Crisi del settimo anno: verità o falso mito? Quando nasce una coppia, tutto sembra un dolce idillio, ed è naturale che sia così. Con il tempo però sembrerebbe in agguato la cosiddetta “crisi del settimo anno”. Secondo alcuni è un pericolo reale, per altri una leggenda. In ogni caso, la nostra mini guida potrà essere un utile vademecum per riconoscerla e affrontarla.

Sembra che il settimo anno sia un po’ il giro di boa per molte coppie, anche le più affiatate. Dopo questo periodo di tempo, che si conviva o che si sia sposati, si sarebbe esposti, infatti, a un maggiore rischio di rottura o per lo meno di stanchezza. Se poi ci sono i bambini, è il periodo in cui i piccoli cominciano a essere un pochino più autonomi e la cosa favorirebbe ulteriormente il distacco. Ma è proprio così per tutti? Ed esistono modi per affrontare l’eventuale temibile “crisi del settimo anno” e ad amarsi più di prima? Scopritelo con la nostra mini guida.


 We have memories.

Ciò che contraddistingue una coppia stabile e di lunga data è la storicità. Voi avete tanti ricordi, avete costruito una storia e al momento della possibile crisi del settimo anno vale la pena rinfrescare tutto questo. Un buon modo è senz’altro quello di sfogliare le vostre fotografie di coppia. Quel viaggio, quella serata, quella dichiarazione inattesa… Con ogni probabilità, dopo aver guardato i vostri scatti vi riscoprirete più innamorati di prima.

No alla noia.

Un elemento che può favorire la crisi del settimo anno è la routine declinata però in noia. Le sane abitudini di coppia, in sé e per sé, infatti, sono molto positive. Ciò che può danneggiare la vostra routine sono invece la stanchezza e, appunto, la noia. Esistono tuttavia moltissime soluzioni e spesso sono semplici e facili da attuare. Un appuntamento diverso dal solito, una gita fuori porta, una cenetta cucinata insieme possono bastare per ritrovare lo sprint dei primi tempi ma su basi molto più solide.

E se proprio non va?

E se la crisi sembra molto profonda, come affrontarla? Se proprio le avete provate tutte e sentite che il settimo anno è davvero arrivato come uno spartiacque, tocca prendersi cura della cosa in modo responsabile. Potreste, ad esempio, decidere di dedicare del tempo per ascoltare i vostri sentimenti e quelli del partner in un contesto sicuro e protetto come quello di una terapia di coppia. Spesso, infatti, un aiuto esterno è la miglior ancora di salvataggio quando da soli sembra impossibile uscire da un brutto momento.

E voi come affrontereste il fantomatico settimo anno in coppia?
Raccontateci le vostre strategie di coppia vincenti per affrontare la crisi del settimo anno sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 50% 40% 30%

DA BENNET: ADDOBBI NATALIZI

DA BENNET: IL CALORE DELL'AUTUNNO

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI