Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Il mio amico sta troppo sui social: come gestire la situazione

Si dice che gli amici siano “la famiglia che ti scegli”, eppure qualche volta ci danno dei grattacapi. Quell’amico, ad esempio, che non si stacca un attimo dal telefonino, che passa le ore on line a controllare il suo profilo, che vi tagga di continuo in scatti talvolta neppure tanto lusinghieri… ecco quell’amico può trasformarsi in un bel problema da gestire. Con la nostra mini guida però avrete qualche dritta su come sbloccare la situazione e ritrovare l’amico di sempre!

Non risponde al telefono perché è troppo preso da una chat. Riesce a scattare dieci selfie al minuto, non ricordate più che faccia abbia perché comunica solo via web: come affrontare un’amicizia che da reale si sta trasformando sempre più in virtuale. Con la nostra mini guida avrete qualche suggerimento su come ritrovare l’armonia con il vostro amico un po’ troppo social.


Non assecondatelo troppo (sui social).

Il web è un mondo vasto e ricchissimo di opportunità. Non sempre però trascorrerci più di un numero congruo di ore può far bene. Anzi, ci sono persone che perdono pezzetti di vita quotidiana perché proprio non riescono a staccarsi dai propri profili social. Magari il vostro amico è un “influencer”, ovvero, una personalità famosa sui social e di questo ha fatto il suo lavoro, tuttavia è sempre importante conservare integra la propria vita “fuori”. Per ricordargli che voi ci siete, paradossalmente allora potreste provare a “ignorarlo” un po’ di più sui social. Ha diecimila “mi piace” a ogni post? Magari voi non unitevi al coro e fategli direttamente un colpo di telefono con la scusa di complimentarvi per la sua ennesima foto o impresa degna di infiniti “cuori”.

Proponetegli una cena.

Sembra facile, ma, per un vero social addicted, potrebbe non essere così scontato trovare il tempo per un’uscita vecchio stile con gli amici. Insistete per una cena, dunque. L’ideale sarebbe una cena in casa, cucinando insieme o chiedendo al vostro amico di portare qualcosa di preparato da lui. Sarà un modo per fargli vivere una serata tanto semplice quanto per lui diversa rispetto alle solite trascorse di fronte a uno schermo. E se volete coinvolgere il vostro amico in un momento speciale e godibilissimo, proponetegli una vera e propria degustazione vini home made. Di fronte a un calice di ottima qualità, infatti, l’amicizia si rinnova e ritrova il suo senso. Potreste per questa occasione speciale sfoggiare una cassetta da 3 bottiglie “Antinori nel Chianti classico”. Gustate insieme al vostro amico assaggi di questi pregiati vini toscani in abbinamento a carni rosse e bianche, grigliate, formaggi e salumi. La cassetta è vostra grazie alla Raccolta Punti Bennet Club, gratis con 5.900 punti oppure con 3.480 punti + € 24,20.

Parlate chiaro.

E se nessuna di queste piccole strategie dovesse funzionare, meglio parlare chiaro. Esponete al vostro amico il disagio che vi fa provare. Spiegategli che questo suo eccessivo attaccamento ai social vi fa sentire trascurati come amici. Senz’altro capirà e sarà in grado di rimediare a questo comportamento forse, talvolta, un po’ troppo egocentrico.

E voi come gestite gli amici troppo attaccati ai social network?
Raccontateci le vostre strategie di sopravvivenza alle amicizie social sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: C’È ARIA DI PULITO

DA BENNET: TORNARE A SCUOLA SARÀ OTTIMO

DA BENNET: SCONTO 40%

DA BENNET: ECCELLENTI PER LA SCUOLA