Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

In vacanza con bambini piccoli

Come ci si prepara per andare in vacanza con bambini piccoli? Ebbene sì, è arrivata la bella stagione e con lei la speranza di qualche bel viaggio. Ma bisogna fare i conti con i cuccioli della famiglia. Sapore di sale, sapore di mare, dunque, ma anche di omogeneizzati.

Nessuno può dire che sia una cosa facile, ma senz’altro può trasformarsi in un’indimenticabile esperienza da vivere con i propri figli. Basta lavorarci un po’ su, giocare d’anticipo e, soprattutto, non dimenticare mai la parola d’ordine: organizzazione.


In vacanza con bambini piccoli (senza impazzire).

Bimbi piccoli, problemi piccoli?

Purtroppo, quando si tratta di vacanze, più i bimbi sono piccoli più grandi sono i problemi che possono esserci. Una vacanza con un bebè può diventare un’impresa complessa. Semplicemente, un neonato ha più esigenze pratiche di un bimbo già autonomo: latte materno o artificiale ogni tot ore, pappette frullate se è in fase di svezzamento, nanne frequenti in un luogo fresco e pulito, cambio pannolini alla velocità della luce, relax, pochi rumori e rarissimi bagnetti. Ma più di ogni altra cosa, da un bimbo piccolo è molto difficile staccarsi e perciò i genitori hanno pochissimo tempo per sé. C’è da dire che questa è senz’altro una delle gioie più grandi da sperimentare per cui il sacrificio vale, sempre, la fatica.


Cosa portare sempre con voi.

Che siate al mare o ai monti, al lago o in campagna, ci sono alcune costanti che è bene abbiate sempre, ma proprio sempre con voi. Prima su tutto: tanta pazienza. Non possono mancare, poi, scorte di pannolini e salviette umidificate igienizzanti. Cremina solare con protezione per bimbo. Doposole, anche per voi. Body per bebè chiari, freschi e semplici da togliere e mettere. Un telo da spiaggia (che va bene anche in montagna o al lago) che sia comodo e “da battaglia” nel senso che non vi dispiaccia troppo se si macchia. Gli omogeneizzati, acquistati o preparati in casa con frutta fresca, verdura o carne, devono essere una costante nella vostra borsa da viaggio. E ultimi, ma non per importanza, i giocattoli preferiti del vostro bimbo.

La routine giornaliera.

In vacanza è importante ripristinare nel più breve tempo possibile una routine giornaliera che consenta al bimbo di restare in equilibrio senza troppi sbalzi. La sua crescita serena passa anche attraverso la tranquillità che sapete trasmettergli. Un consiglio per creare la routine ideale è quello di cominciare dalle prime ore della giornata. Prestate la massima attenzione alla colazione, sia sua che vostra. Concedetevi ogni giorno un pasto sano al mattino, possibilmente tutti insieme, per creare una clima di complicità e stabilità.

Come sono le vostre vacanze con bambini piccoli?
Raccontateci la vostra esperienza con foto e descrizioni sulla pagina Bennet.

Promozioni

DA BENNET: INSIEME NEL SEGNO DELLO STILE

DA BENNET: SCONTO 40%