Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Prime pappe: come affrontare lo svezzamento in serenità

Spuntano i primi dentini, i vostri bambini cominciano a crescere davvero: è arrivato il tempo di pensare allo svezzamento. Come per tutto ciò che riguarda i piccoli di casa, anche questo è un tema delicato e spesso ogni percorso è a sé. Tuttavia, esistono alcune facili regole universali che vi permetteranno di godervi questo periodo speciale e unico insieme ai vostri figli (senza troppi spargimenti di pappe).

I tempi del pancione sembrano ormai tanto lontani, sotto i vostri occhi i bimbi stanno crescendo in modo rapido e affascinante. E se ieri eravate alle prese con le prime colichette, oggi è già tempo di pensare alle pappe. Sì, in una parola: è cominciato lo svezzamento. Su questo argomento si sentono tante opinioni diverse tra loro, ma con la nostra mini guida avrete un vademecum semplice e rapido per far fronte a un momento tanto importante per tutta la famiglia. Buona lettura!


L’importanza di frutta e verdura.

Tenete sempre presente, per cominciare, che i vostri bambini sono a tutti gli effetti piccole persone in grado di imparare e comprendere (quasi) tutto. In quest’ottica, dunque, quello dello svezzamento potrebbe proprio essere il momento migliore per iniziare a far passare messaggi di valore come l’importanza di frutta e verdura. Anche se vi sembrano davvero molto piccoli, coinvolgeteli nella preparazione delle pappe, mostrando loro le diverse forme, i colori, i profumi delle verdure e della frutta che andrete a cucinare per loro. E per dare il buon esempio, approfittatene per assaggiare un po’ del loro cibo: li farà sentire importanti.

Il momento giusto.

Un altro punto importante per affrontare con serenità lo svezzamento è: non essere rigidi. Secondo i pediatri, infatti, per i primi 4/6 mesi i bimbi dovrebbero nutrirsi solo di latte. Ma ricordate che ogni bambino è unico. Non è assolutamente detto che il vostro piccolo sia pronto già al 4° mese come invece può darsi che lo sarà al 7°. Nel dubbio, il consiglio principale è di osservarli e rispettare i loro tempi e i loro ritmi, cercando di favorire un rapporto sano con il cibo.

Routine e gioco in perfetta alternanza.

Sempre facendovi seguire da un buon pediatra, cercate di essere creativi. Sia nella scelta delle prime pappe, che dovrà essere varia e adeguata, sia nell’approccio psicologico allo svezzamento. Mantenete una buona e solida routine, ma abbiate cura di rendere il momento il più possibile sereno e giocoso. Man mano che passano i mesi, infatti, i vostri bimbi saranno sempre più ricettivi a suoni, colori e stimoli uditivi. Sorrideranno, tenteranno di comunicare con voi e sapranno già esprimere preferenze o fastidi. Assecondate le loro esigenze mantenendovi al contempo fermi e autorevoli. Sembra difficile? Non temete, come in tutte le cose si impara sbagliando. Ricordate infatti la regola più importante: non esistono genitori perfetti. E se cercate un aiutante infallibile per rendere il momento delle pappe più semplice e soprattutto allegro, Clementoni vi corre in soccorso. Grazie alla Raccolta Punti Bennet Club, infatti, avete gratis con 1.800 punti oppure con 950 punti + € 8,50 due simpatici veicoli Disney: un autobus e un trenino trainabile ed impilabile. Saranno perfetti a partire dai 10 mesi dei vostri bimbi. Ora che avete un alleato in più: siate spensierati e buon appetito!

E voi come affrontate il delicato periodo dello svezzamento?
Raccontateci le vostre strategie e le vostre pappe preferite (o meglio, quelle dei vostri bambini...) sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: 1+1 GRATIS

DA BENNET: APRI LE PORTE A UNA NUOVA STAGIONE