Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Allenarsi con il passeggino: sport per neomamme

Dopo nove mesi di attesa, è arrivato finalmente il vostro bimbo e ha portato con sé molta gioia e altrettanti cambiamenti. Se siete anche voi tra quelle mamme che desiderano ritrovare la forma fisica e al tempo stesso passare del tempo di qualità con il proprio pargolo, non c’è niente di meglio che un po’ di esercizio all’aria aperta con il passeggino. Scoprite come organizzarvi per una perfetta sessione di ginnastica su “quattro ruote” grazie alla nostra mini guida.

La gravidanza è stata lunga ma al tempo stesso è volata! E adesso stringete tra le braccia il vostro piccolo amore. Insieme alla gioia di un momento unico, c’è spesso anche il desiderio di tenersi in forma. Quale miglior occasione, allora, se non quella di allenarvi insieme al vostro bimbo? Vi sembra impossibile ottimizzare i tempi per voi e per lui? Una soluzione c’è: la ginnastica con il passeggino. Naturalmente, un occhio di riguardo ci vorrà per il tipo di passeggino perché non tutti sono ideali per le attività outdoor. Assicuratevi che sia solido e di una marca sicura come Doona che con il suo Doona+ ha creato il primo seggiolino auto al mondo dotato di sistema di ruote integrato che permette di avere seggiolino Gruppo 0+ e passeggino in un’unica soluzione. Facilissimo da utilizzare, rispetta i più elevati standard qualitativi e di sicurezza. Ed è vostro gratis con 33.000 punti della raccolta Bennet Club oppure con 17.100 punti + € 159,00. Con la nostra mini guida, scoprirete come organizzarvi per un allenamento davvero speciale. Buona lettura!


Un po’ di riscaldamento.

Che vi alleniate da sole, con le amiche oppure seguendo un corso vero e proprio, il riscaldamento sarà fondamentale. La gravidanza e il parto, infatti, hanno reso il vostro corpo più soggetto a stiramenti e tendiniti: la gradualità nell’esercizio sarà molto importante per evitare contraccolpi. Dedicate allora il puerperio (i primi 40 giorni dalla nascita) a lunghe camminate rigeneranti e a ritmo lento o medio. Non strafare è la parola d’ordine, specialmente all’inizio!

Tabella di marcia.

Un buon modo per allenarvi in modo efficace è quello di creare, da sole o con l’aiuto di un personal trainer, una vera e propria tabella di marcia degli allenamenti. Neppure i migliori maratoneti, infatti, riuscirebbero a raggiungere i loro risultati senza questo valido supporto. Tenete presente, infatti, che anche voi, come il vostro bimbo, in questa fase così delicata, avrete bisogno di sicurezze e di routine. Sapere settimanalmente che esercizi eseguire vi renderà più stabili, senza il rischio di mollare la presa alle prime difficoltà.

E il bimbo?

Per il vostro piccolo, un’esperienza simile sarà un toccasana. Durante la passeggiata di riscaldamento, molto probabilmente si addormenterà e sarà tranquillo e voi potrete utilizzare il maniglione del passeggino per piegamenti e squat. Stare all’aria aperta, poi, anche per i bambini molto piccoli (se ben coperti nella stagione fredda) è di grande importanza per il benessere fisico e psicologico. I bimbi traggono molti benefici dal contatto con la natura: il profumo dell’erba del parco, l’osservazione delle nuvole e delle foglie degli alberi per loro è uno stimolo molto piacevole. In più, vedere la propria mamma attiva e capace di prendersi cura di sé è un ottimo insegnamento per il loro futuro tutto sa costruire.

E voi, avete mai pensato di allenarvi con il passeggino?
Raccontateci come vi allenate con i vostri bimbi all’aria aperta sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: 1+1 GRATIS

DA BENNET: APRI LE PORTE A UNA NUOVA STAGIONE