Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Panettone gastronomico integrale e vegetariano

Essere vegetariani sotto le feste spesso diventa complicato! Le tavole sono sempre imbandite di ogni ben di Dio, ma molto spesso tutta questa abbondanza prevede quasi solo ingredienti di derivazione animale come salumi, insaccati, arrosti, ripieni e chi più ne ha più ne metta.

Il panettone gastronomico, ad esempio, è per la maggior parte di noi un vero must di tutto il periodo natalizio: così abbiamo scelto di realizzarne uno semi-integrale e completamente vegetariano, usando come farcite delle creme di verdura, formaggi freschi e tanta verdura che, oltre a renderlo esteticamente bello colorato, non fanno assolutamente sentire la mancanza delle classiche tartine con il salmone affumicato o il paté di tonno.

La lavorazione del panettone è molto facile, ma è lunga, per questo vi suggeriamo di prepararlo quando avete un paio di giorni da dedicare alla lievitazione e alla cottura. Per il resto è davvero super facile!


Panettone gastronomico integrale e vegetariano

Le dosi che vi riportiamo sono per realizzare un panettone gastronomico da 1 kg, oppure potete suddividere l’impasto e ricavarne due da 500 g ciascuno - magari uno potete regalarlo!.

Ingredienti

Per il pre-impasto:
150 g farina manitoba
100 ml bevanda vegetale di riso Bennet Bio
2 g lievito di birra secco

Per l’impasto:
250 g farina 0
150 g farina integrale Bennet Bio
120 ml bevanda vegetale di riso Bennet Bio
80 g burro senza lattosio Bennet Vivisì
40 g zucchero
1 uovo + 1 tuorlo Bennet Bio
8 g sale fino
3 g malto d’orzo
2 g lievito di birra secco

Preparate il pre-impasto (o biga) la sera precedente.
In planetaria unite la farina, il lievito secco e la bevanda vegetale. Impastate per ottenere un composto grezzo e poi coprite la ciotola con della pellicola. Fate lievitare per 30 minuti a temperatura ambiente e poi riponete in frigo per la notte.

La mattina seguente estraete la ciotola dal frigo e portate la biga a temperatura ambiente. Trasferitela in planetaria con il gancio per i lievitati, aggiungete il lievito disciolto in poca bevanda vegetale di riso intiepidita e il malto, aggiungete anche lo zucchero e le due farine setacciate. Azionate e fate incordare l’impasto versando a filo il resto della bevanda vegetale.

Sbattete leggermente l’uovo con il tuorlo e versate anche questo nell’impasto. Lavorate per circa 10 minuti, trascorso questo tempo fate lievitare per circa 3 ore o fino al raddoppio.
Riprendete l’impasto e allargatelo su una spianatoia per formare un rettangolo, piegate a libro (come per una sfoglia) e poi date due giri di pieghe. Modellate nuovamente una palla e ponetela a lievitare in uno stampo da panettone da 1 kg, fate crescere fino a che la calotta raggiunge i bordi.

Infornate in forno caldo a 170° statico per 35’-40’. Estraete e fate raffreddare capovolgendo il panettone e infilzandolo con due spilloni sostenuti da due appoggi così che il panettone raffreddando non imploda ma resti la calotta bella gonfia.

Una volta freddo potete procedere con la farcitura: potete scegliere di farcirlo a seconda del vostro gusto, noi proponiamo uno strato con un meraviglioso paté di olive taggiasche selezione Bennet Gourmet, preparato frullando le olive con poco olio extravergine e giusto una punta di peperoncino e decorato poi con della crescenza fresca Bennet Bio.

Un secondo strato potete prepararlo con una crema di peperoni grigliati e dei cubetti di tofu grigliati. E un ultimo strato potete farlo imburrando una fetta del panettone gastronomico e aggiungendo verdure grigliate e carciofini alla paesana.

Date libero sfogo alla vostra creatività e fantasia per gli abbinamenti vegetariani più golosi!