Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Tre impasti per fare la pizza fatta in casa

Tre impasti per fare la pizza fatta in casa.

In questi giorni chiusi in casa la pizza mette tutti d’accordo e di buon umore. Ognuno la condisce come vuole, ma la differenza la fa la scelta dell’impasto. Eccone tre varianti:


Tre impasti per fare la pizza fatta in casa

Impasto tradizionale.

Versiamo 500 gr di farina 0 e 3 gr di levito di birra in una ciotola, aggiungiamo 300 ml d’acqua a temperatura ambiente e impastiamo aggiungendo un cucchiaio d’olio alla nostra massa e solo alla fine il sale. Lasciamo coperto l'impasto nel forno spento per 30 minuti, dopodiché procediamo con la divisione della massa in due panetti da lasciar lievitare per più di 6 ore prima di stendere le nostre due pizze.

Impasto integrale.

Mescoliamo in parti uguali le farine tipo 1 e 2 integrali, che sono meno lavorate e hanno una percentuale di proteine più alta, quindi sono più buone.
Il lievito di birra in questo periodo va a ruba, quindi si può optare per lievito secco o lievito madre disidratato, da sciogliere in 320 ml d’acqua.
Impastiamo la massa per 15’ a mano oppure per 10’ nella planetaria. Per aiutare la lievitazione possiamo aggiungere un cucchiaino di zucchero o di miele. Lasciamo lievitare in un luogo tiepido fino a che avrà raddoppiato il suo volume. Tagliamo in due panetti per farci due pizze.

Impasto con semola.

Questo impasto è l’ideale per la pizza romana da mangiare in due: mescoliamo 300 gr di farina 0, 150 gr di semola rimacinata, 3 gr di lievito e 100 ml di acqua per ottenere un composto fluido da coprire con la pellicola e far riposare per 20’. Amalgamiamo con due cucchiai d’olio e il sale. Lavoriamo l’impasto aggiungendo 150 ml d’acqua poco alla volta e impastiamo fino a ottenere una bella palla da lasciar lievitare per circa 8 ore.

Ogni impasto può essere conservato in frigo per 2 giorni, ma va lasciato a temperatura ambiente per circa un’ora prima utilizzarlo.
Per la cottura posizioniamo la teglia nella parte più bassa del forno già caldo a 250°: 10’ in modalità statica, 5’ in modalità ventilata.
Ora serve solo scegliere quale preferisci, prova a rifarlo a casa e condividilo sui social.

Promozioni

DA BENNET: TUTTO PULITO

DA BENNET: COMPAGNI DI SCUOLA

DA BENNET: SCONTO 40%

DA BENNET: COMPAGNI DI SCUOLA