Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

“Che ore sono?“ Come gestire la sveglia quando si vive insieme

L’amore, si sa, vince su tutto ma qualche volta l’organizzazione della sveglia mattutina può mettere a dura prova anche le coppie più rodate. Soprattutto in estate, quando gli orari possono sfasarsi, diventa un’impresa gestire i risvegli e sincronizzarsi alla perfezione. Con la nostra mini guida avrete allora un vademecum per una gestione ideale della sveglia e cominciare le vostre giornate a due in armonia.

La convivenza è davvero una cartina di tornasole per ogni coppia di innamorati. Ogni piccolo dettaglio diventa importantissimo ed è un po’ come per gli uccellini che, legnetto dopo legnetto, costruiscono il loro nido d’amore. Ma è proprio tutto così idilliaco? Quando si tratta di gestire la sveglia mattutina, ad esempio, le cose in realtà rischiano di essere un tantino meno romantiche. La nostra mini guida, allora, arriva in soccorso di quelle coppie che sono in cerca di consigli utili su come affrontare la mattina e svegliarsi sempre di buon umore!


Come gestire la sveglia quando si vive insieme

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

Il luogo in cui è posizionata la sveglia ha una reale influenza sul benessere di una persona e, a maggior ragione, di una coppia. Abituatevi dunque a tenere la vostra sveglia il più possibile lontano dal letto. Questo discorso vale soprattutto per chi utilizza gli smartphone come sveglia. L’ideale, in questo caso, sarebbe tenerli, per la notte, addirittura in un’altra stanza. Questo piccolo gesto vi costringerà ad alzarvi ogni mattina per andare a spegnere la sveglia e casomai ad allungare un po’ il passo e preparare un caffè a sorpresa per la vostra dolce metà. E, se siete tra gli amanti del caffè “che non amano aspettarlo”, Trè Mini è la macchina ideale firmata Caffè Vergnano. Vostra con 4.500 punti + 40 euro della Raccolta Bennet Club.


Svegliarsi insieme.

Anche se non sempre è possibile né tanto meno facile, specie se si hanno orari molto diversi, il top per una coppia sarebbe sempre quello di alzarsi insieme. Se uno dei due deve lavorare e l’altro è libero, ad esempio, può essere carino per entrambi condividere almeno la colazione insieme e dedicare qualche minuto della giornata a confrontarsi e a caricarsi di energie positive per la giornata.


Questione di temperamento.

Alcune coppie sono come un tandem e funzionano meglio di una squadra di nuoto sincronizzato, altre invece non riescono a trovare una sintonia. Esiste però una perfetta via di mezzo nella gestione dei risvegli nella vita a due. Il segreto è parlarne. Ricordate al partner ogni mattina per che ora punterete la vostra sveglia e chiedetegli i suoi orari mostrandovi interessati ai suoi impegni. Prima ancora degli orari, infatti, la cosa più importante in amore rimane il dialogo.


E voi, come affrontate la gestione della sveglia nella vita di coppia?

Raccontateci le vostre strategie per gestire sveglie e risvegli sulla pagina Facebook di Bennet

Promozioni

DA BENNET

DA BENNET: 1 + 1 GRATIS

DA BENNET: ESTATE POP - TUTTI IN VIAGGIO