Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Alla scoperta degli orti botanici

Siete in cerca di un'idea originale per trascorrere una bella giornata di inizio primavera all'aria aperta?


Con la nostra mini guida scoprirete il mondo degli orti botanici. Luoghi incantati e anche molto istruttivi dove il tempo si ferma, le energie si ricaricano e si imparano anche un sacco di cose.

Alla scoperta degli orti botanici. Finalmente si preannuncia una bella giornata di sole, come passarla in compagnia degli amici o della famiglia? Un'idea speciale è quella di visitare un orto botanico. Fin dall'antichità, sono esistiti questi ambienti naturali ricreati dall'uomo per raccogliere diverse specie di piante, catalogate non solo per motivi scientifici ma anche per l'istruzione dei visitatori. Oggi gli orti botanici sono giardini meravigliosi nei quali si possono fare passeggiate e trascorrere del tempo felice.


Un po’ di storia.

Già gli egizi si dedicavano alla cura degli orti botanici per coltivare piante medicinali. E lo stesso vale per i greci e i romani. Dal Medioevo in poi, gli orti venivano creati in prossimità di monasteri e scuole di medicina e farmacia. Si pensa che il primo orto botanico occidentale sia nato a Salerno: l'Italia ne è attualmente ricca da nord a sud. Spesso quelli italiani sono anche luoghi dalla bellezza ed eleganza particolari. Esistono diversi fiori all'occhiello nel nostro paese, uno su tutti è rappresentato dai giardini botanici Villa Taranto.


Come organizzare la gita.

Prima di partire per la vostra gita a un orto botanico, documentatevi un po' in rete alla ricerca di quello che fa per voi per raccogliere informazioni utili su orari e attività. Dopodiché, attrezzatevi come per un'escursione di un giorno fuori porta. Zaino in spalla, dunque, se avete bambini. Ricordate di portare con voi sempre acqua e snack per evitare di disidratarvi o dover gestire le conseguenze di un digiuno prolungato. Considerato che potrebbero esserci visite guidate, non può mancare una macchina fotografica e magari un taccuino per prendere appunti.

Abbigliamento.

Gli orti botanici sono assimilabili a splendidi giardini: vi basterà scegliere un abbigliamento comodo. Per stare ancora meglio, indossate scarpe da ginnastica e pantaloni larghi e ricordatevi di portare con voi, nella bella stagione, un cappello per proteggervi dal sole e la crema solare.

E voi, come vi organizzate per visitare un orto botanico?

Raccontateci le vostre gite e postate le vostre foto di orti botanici sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: 1+1 GRATIS

DA BENNET: APRI LE PORTE A UNA NUOVA STAGIONE