Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Gli outfit di primavera: vestirsi a strati funziona ancora?

La primavera è arrivata e "marzo pazzerello" ha dato il suo benvenuto a una delle stagioni più particolari dell'anno, soprattutto se si tratta di outfit. Con la nostra mini guida, scoprirete come vestirvi e se godervi l'aria aperta "a strati" funziona davvero.

Gli outfit di primavera: vestirsi a strati funziona ancora? La risposta è: sì! Funziona più che mai. L'abbigliamento primaverile è uno dei più belli perché lascia spazio a colori e tessuti freschi ma è anche uno dei più complicati per l'imprevedibilità del clima. Per gustare le passeggiate di primavera, la parola d'ordine è allora sempre: "a cipolla". Se, infatti, in inverno eravate attrezzatissimi e siete andati sul sicuro, con gli outfit di primavera serve qualche accortezza in più. Con la nostra mini guida avrete un vademecum per non farvi sorprendere dalle oscillazioni climatiche del periodo ed essere sempre a posto.


Tempo di shopping.

Questo è il momento dell’anno per dedicarvi a un sano shopping di primavera. La tecnica perfetta è scriversi un elenco di capi “a cipolla” e creare un impeccabile guardaroba capsula.
L’ideale è sfruttare l’occasione per incontrare gli amici e confrontarsi sugli outfit preferiti.

Capi imprescindibili in primavera.

La base dell'abbigliamento primaverile è la giacca. Si potrebbe definire lo strato intermedio: quello che vi salverà quando le temperature si assesteranno. La primavera però è fatta di picchi. Osate dunque già un sottogiacca di cotone a mezze maniche se dovesse spuntare un bel sole ma non fatevi trovare impreparati. Toccherà, infatti, munirsi di un cappotto leggero o un trench per quando invece la primavera gioca a travestirsi da fine inverno. Per lo stesso motivo, portate sempre con voi un foulard. Per i fashionisti, è consigliatissimo infine un giubbotto di pelle. Un must di questa stagione 2018 sarà la camiciona di jeans: più larga è, più ci piace.

E il cambio di stagione?

I primi boccioli di primavera vi daranno l’illusione che sia arrivato il momento. Fate molta attenzione perché, invece, non è ancora tempo di un cambio di stagione vero e proprio. Ogni stagione contiene sempre in sé un pezzetto di quella precedente e di quella in arrivo… per questo motivo, il cambio dell’armadio andrà fatto il più in là possibile e tenendo sempre fuori a disposizione qualche capo per gli imprevisti.

E voi, come vi vestite in primavera?

Raccontateci i vostri outfit a strati sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: UN'ESTATE IN VIAGGIO

DA BENNET: 14 GIORNI FRESCHI FRESCHI

DA BENNET: PREPARATI ALL'ESTATE