Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Concerti d’estate

I concerti d'estate sono i più memorabili e divertenti. C'è chi compra il biglietto già a novembre, sognando sandali e musica all'aria aperta e chi invece li sceglie all'ultimo, sbirciando gli eventi e le rassegne del periodo.

Per tutti comunque quello estivo è il periodo più adatto a uscire all'aria aperta per andare ad ascoltare buona musica. Che siate rock o amanti della musica classica. Che siate nostalgici, vintage o amanti delle nuove tendenze, questa mini guida fa per voi.


Prepararsi e vivere al meglio i concerti d'estate.

Organizzazione: un elemento da non sottovalutare.

Anche se siete in vacanza e il caldo non aiuta la concentrazione, organizzatevi. Andare a un concerto è uno dei maggiori svaghi per moltissime persone ma non è una cosa da improvvisare. Se è un concerto con biglietto, ad esempio, partite per tempo. Se invece è gratuito, cercate di arrivare il prima possibile al luogo dell'evento. Se è vero, infatti, che gli ultimi saranno i primi, questo non vale per i concerti d'estate in cui dal fondo rischiate di non vedere e sentire nulla.

Cosa portare?

Il concerto estivo è un evento unico e speciale. Quando fantasticate, da casa, sulle sue atmosfere emozionanti, il frinire delle cicale e una bibita fresca, di solito scordate però gli aspetti un po' meno piacevoli della faccenda. Innanzitutto, le zanzare. Mettete in borsa sempre un potente repellente anti-zanzare: è davvero molto importnante per la riuscita della serata. Se poi il concerto è a ridosso di un bel prato, perché non portare con voi anche un telo mare su cui riposare e sedervi insieme agli amici in un'area vicina per godervi le atmosfere pre o post concerto? Ultima ma non per importanza è l'acqua: non basta mai. Ricordate di portarne in abbondanza, all'occorrenza anche da offrire a chi, tra i vostri amici, se ne fosse dimenticato.

Abbigliamento adatto.

Anche questo aspetto non è così scontato come sembra. Se siete donne e non potete rinunciare al tacco 12, ad esempio, occhio alle slogature. Per una volta, infatti, potreste optare per un sandalo un po' più basso così da potervi muovere con tranquillità. Un concerto estivo, infatti, è molto più di una semplice serata musicale. Piuttosto, assomiglia a una sessione di ginnastica. Spesso questo tipo di concerto si tiene, infatti, in spazi aperti e pieni di "insidie": terriccio, sali-scendi, scalini etc. La scelta ideale in definitiva è un abbigliamento comodo: scarpe basse, t-shirt fresche, marsupio in cui mettere tutti i documenti e il cellulare. E magari uno zainetto con qualche frutto fresco o mandorle da sgranocchiare nell'attesa che arrivi la vostra star preferita.

E voi? Come vi preparate ai concerti d'estate?
Raccontateci le vostre strategie sulla pagina Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 40% 50% 30%

DA BENNET: REGALI CHE SORPRENDONO

DA BENNET: I TUOI ADDOBBI

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI