Ritiro: 16:30 di oggi Primo ritiro dalle: 16:30 di oggi
Punto Vendita
Montano Lucino

Fasce Disponibili
Carrello
Il tuo Carrello
Pezzi   0
Calcola Scontrino
Totale 
Vedi prodotti
Primo ritiro disponibile: oggi alle 16:30
Procedi all'acquisto
Svuota carrello Salva il carrello in Lista
Il tuo Punto Vendita Bennet
Il tuo Punto Vendita Bennet
Montano Lucino (CO)
Aperto oggi dalle 09:00 alle 20:00
Primo ritiro disponibile: oggi alle 16:30
È ARRIVATO IL CATALOGO BENNET CLUB 2024! TANTI PREMI TI ASPETTANO, SCOPRILI NEL METAVERSO BENNET!
All aria aperta

L'amore esiste? Quello per le piante sì!

L'amore esiste? Quello per le piante sì! L'amore esiste? Quello per le piante sì!
Salva
Download
Ormai ci siamo, manca sempre meno alla tanto attesa primavera e con lei torna la voglia di verde e colori che la natura ci regala. Iniziano a sbocciare i fiori e i giardini si colorano e profumano. Con alcuni e semplici accorgimenti possiamo introdurre in casa, in terrazza o in giardino i fiori o le piante che più ci piacciono. Di seguito vi darò alcuni piccoli consigli su come inserirli nella vostra abitazione e come prendervene cura.
 


​​​​​​​Poche ma buone.

Meglio due o tre piante tenute con amore che tante non curate. La prima pianta che ho preso per la mia casa è la Dracaena, facile da tenere e con poche esigenze. È perfetta per qualsiasi angolo della casa perché, oltre ad abbellire l’ambiente, ha il potere di purificarne l’aria. È una pianta che si presta per stare all’interno ma con l’arrivo della bella stagione può essere tenuta anche all’esterno, l’importante è che resti al riparo dai raggi diretti del sole. Per mantenerla bella in tutto il suo splendore ricordatevi di annaffiarla con regolarità, ma senza esagerare. Ovviamente nei mesi più caldi ha bisogno di più attenzione e quindi più irrigazione. Un altro fiore che amo è l’orchidea, più correttamente chiamata Phalaenopsis. Come la Dracaena, non necessita di luce diretta e fiorisce al meglio in condizione di penombra. Bisogna però fare attenzione a non bagnare il cuore della pianta ma solo il terriccio. La mia si trova all’interno di un vaso dotato di piccoli fori, una piccola accortezza che consente alle radici di respirare meglio.

Ad ogni pianta il giusto vaso.
Una cosa da non sottovalutare è la scelta del vaso, poiché è molto importante trovare quello che meglio si adatta al tipo di pianta scelta. Se è troppo grande si potrebbero creare ristagni nel terriccio in eccesso, viceversa, se il vaso è troppo piccolo, le radici avranno poco spazio per crescere bene. In commercio ce ne sono a milioni: in legno, in plastica, in ceramica, in vetro, in terracotta, rettangolari, tondi, decorati... insomma abbiamo l’imbarazzo della scelta!

I segreti per avere piante sempre perfette.
Prima regola, “le piante percepiscono il nostro amore”: se ce ne prendiamo cura loro lo sentiranno e ci mostreranno tutta la loro meraviglia. Non dimentichiamoci di loro e inseriamole all’interno della nostra routine quotidiana, senza dimenticarci della potatura (quando necessario), della pulizia delle foglie (con un panno umido) e dell’utilizzo del fertilizzante.

Il consiglio che mi sento di darvi se siete alle prime armi con il giardinaggio è di partire senza fretta. Scegliete il fiore o la pianta che più vi piace e che meglio si sposa con il vostro stile. Ne bastano pochi per creare subito un ambiente primaverile e accogliente. Fate sempre attenzione alla tipologia: le piante grasse, ad esempio, hanno bisogno di poche accortezze per restare belle; le orchidee hanno bisogno di più attenzione ma regalano dei colori meravigliosi nelle nostre abitazioni.​​​​​​​
Giada Fracassi Giada Fracassi
author-background Giada Fracassi

Home lover

Scopri di più
loader-gif