Ritiro: 08:30 di oggi Primo ritiro dalle: 08:30 di oggi
Punto Vendita
Montano Lucino

Fasce Disponibili
Carrello
Il tuo Carrello
Pezzi   0
Calcola Scontrino
Totale 
Vedi prodotti
Primo ritiro disponibile: oggi alle 08:30
Procedi all'acquisto
Svuota carrello Salva il carrello in Lista
Il tuo Punto Vendita Bennet
Il tuo Punto Vendita Bennet
Montano Lucino (CO)
Aperto oggi dalle 08:30 alle 20:30
Primo ritiro disponibile: oggi alle 08:30
È ARRIVATO IL CATALOGO BENNET CLUB 2024! TANTI PREMI TI ASPETTANO, SCOPRILI NEL METAVERSO BENNET!
Per te

I migliori shampoo per capelli

5 minuti di lettura
I migliori shampoo per capelli I migliori shampoo per capelli
Salva
Download

Gli shampoo non sono tutti uguali: ciascuna tipologia svolge un’azione specifica che è indicata per un particolare tipo di capelli. Vediamo quali sono i migliori shampoo per capelli e come scegliere quello più adatto alle tue esigenze.


Le funzioni di uno shampoo per capelli

Il migliore shampoo è quello che possiede determinate caratteristiche e che riesce ad assolvere le sue due funzioni fondamentali.

Le caratteristiche sono:

Dermocompatibilità: deve essere un detergente testato dermatologicamente e sicuro per la pelle;
Composizione: lo shampoo deve contenere ingredienti “attivi” per nutrire il capello, come vitamine, estratti vegetali, idratanti, agenti antibatterici e antiforfora, tutti elementi che non devono irritare la cute, pur conferendo al prodotto il profumo e la capacità di fare la schiuma. Inoltre, il ph dello shampoo deve essere di circa 5,5, valore compatibile con quello dei capelli e del cuoio capelluto che sono tendenzialmente acidi.

Le funzioni, invece, sono:

Funzione detergente: un buon prodotto deve essere in grado di rimuovere lo sporco e detergere in profondità, senza compromettere la fisiologia della cute;
Funzione nutritiva: oltre che pulire, lo shampoo deve ricostruire il film idrolipidico lavato via con lo sporco, utilizzando agenti emollienti e condizionanti che nutrano e ricostruiscano la protezione del capello.

Come scegliere lo shampoo giusto

Per scegliere lo shampoo giusto bisogna prendere in considerazione questi fattori:

La lunghezza dei capelli: per capelli corti e normali, può andare bene anche un docciashampoo; se sono più lunghi, invece, conviene utilizzare uno shampoo per rinforzare i capelli, perché la lunghezza può renderli più deboli;
Lo spessore dei capelli: con i capelli fini, serve un prodotto rinforzante e ricco di sostanze nutritive per evitare che si spezzino;
Il tipo di capello: esistono prodotti specifici per capelli lisci, ricci, crespi o mossi;
Frequenza di lavaggio: se si lavano spesso, meglio utilizzare uno shampoo delicato;
Altre caratteristiche: se si hanno capelli secchi, grassi, colorati o con forfora, vanno considerati gli shampoo specifici per ciascuna situazione.

Tipi di shampoo

Dopo aver fatto le considerazioni iniziali, per non scegliere lo shampoo sbagliato occorre conoscere tutti i tipi di shampoo e individuare quello più adatto alle caratteristiche dei propri capelli.

 

Shampoo per capelli normali

È l’ideale per chi non ha particolari problemi. Un normale shampoo deve essere in grado di pulire a fondo il cuoio capelluto, senza irritarlo.

Shampoo per capelli grassi

Con un’eccessiva produzione di sebo, i capelli appaiono “unti” e appesantiti e si possono avvertire pruriti e fastidi. Il migliore shampoo per capelli grassi è quello privo di emollienti e composto da estratti vegetali astrigenti per la ghiandola sebacea e sostanze antiseborroiche, per ridurre il sebo senza alterare la fisiologia del cuoio capelluto.

Shampoo per capelli secchi

I capelli secchi diventano fragili e tendono a spezzarsi. La secchezza può essere dovuta a una bassa produzione di sebo oppure ad agenti esterni, come il sole o le tinte frequenti. Il miglior shampoo per capelli secchi è quello ricco di agenti idratanti e rigeneranti che possano ricostituire il capello e farlo tornare morbido, elastico e brillante.

Shampoo per capelli misti

I capelli misti sono quelli che risultano grassi all’attaccatura e secchi sulle punte. In questo caso lo shampoo migliore è quello per capelli grassi, per eliminare il sebo in eccesso; insieme a questo prodotto, però, bisogna curare le punte con delle maschere per capelli o con delle creme ricostituenti.

Shampoo antiforfora

Quando si ha la forfora e dunque un eccessivo ricambio di cellule epiteliali morte con conseguente irritazione, occorre usare uno shampoo antiforfora, in grado di ridurre la desquamazione con sostanze battericide e agenti emollienti, e di attenuare il prurito con agenti antifungini nel caso in cui la forfora sia causata da un fungo, senza alterare lo stato della cute.

 

Shampoo per capelli colorati

Con il tempo le tinte tendono a sfibrare i capelli: in questi casi è bene utilizzare uno shampoo per capelli colorati, ricco di agenti ricostituenti ed emollienti, necessari per ripristinare la struttura del capello e renderlo di nuovo morbido e idratato. Per evitare le tinte, esistono anche gli shampoo per coprire i capelli bianchi o gli shampoo per schiarire i capelli e colorarli in modo meno aggressivo.

Shampoo per la caduta dei capelli

Se si verifica una caduta eccessiva dei capelli, è possibile contrastarla con uno shampoo specifico antinvecchiamento, ricco di sostanze nutritive e principi attivi rinforzanti.

Dopo aver individuato quale shampoo usare, ricorda di cambiarlo subito se non ottieni i risultati desiderati e di utilizzare periodicamente anche altri prodotti, come maschere o balsami che possano contribuire alla salute e alla cura dei tuoi capelli.


Scopri i benefici dell'olio di argan per i tuoi capelli e l'importanza della protezione solare per la chioma, poi leggi anche i consigli per la beauty routine del viso e per struccarsi al meglio.

Bennet ti consiglia Bennet ti consiglia
author-background Bennet ti consiglia

Scopri di più
loader-gif