Ritiro: 08:30 di oggi Primo ritiro dalle: 08:30 di oggi
Punto Vendita
Montano Lucino

Fasce Disponibili
Carrello
Il tuo Carrello
Pezzi   0
Calcola Scontrino
Totale 
Vedi prodotti
Primo ritiro disponibile: oggi alle 08:30
Procedi all'acquisto
Svuota carrello Salva il carrello in Lista
Il tuo Punto Vendita Bennet
Il tuo Punto Vendita Bennet
Montano Lucino (CO)
Aperto oggi dalle 08:30 alle 20:30
Primo ritiro disponibile: oggi alle 08:30
È ARRIVATO IL CATALOGO BENNET CLUB 2024! TANTI PREMI TI ASPETTANO, SCOPRILI NEL METAVERSO BENNET!
In cucina

Tipi di sushi: guida alle delizie della cucina giapponese

5 minuti di lettura
Tipi di sushi: guida ai nomi e alle caratteristiche Tipi di sushi: guida ai nomi e alle caratteristiche
Salva
Download

Il sushi è una delle specialità culinarie più famose del Giappone e ha conquistato il mondo con la sua combinazione unica di ingredienti, sapori e presentazioni visivamente accattivanti. Originariamente nato come metodo di conservazione del pesce nel riso fermentato, il sushi si è evoluto nel tempo fino a diventare un'arte culinaria raffinata. La sua popolarità globale è cresciuta esponenzialmente grazie alla sua versatilità e alla capacità di adattarsi ai gusti locali.

Il sushi oggi è talmente amato che è stata persino istituita una giornata mondiale per celebrarlo: si tratta del Sushi Day, ricorrenza che si tiene ogni anno il 18 giugno, durante la quale gli appassionati di sushi in tutto il mondo si riuniscono per gustare questi piatti unici, leggeri e sfiziosi. Per l’occasione, esploriamo meglio questa icona della cucina asiatica con una guida dettagliata ai principali tipi di sushi e alle loro caratteristiche.



Le tipologie di sushi


Il sushi può essere suddiviso in diverse categorie, ognuna con le proprie peculiarità. Ciascuna delle varie tipologie di sushi ha una storia unica, ingredienti particolari e tecniche di preparazione diverse che la rendono speciale. Scopriamo insieme queste caratteristiche
 

Sashimi



Il Sashimi è uno dei modi più puri e semplici di gustare il pesce fresco. Si pensa che le sue origini risalgano ai pescatori giapponesi, che consumavano il pesce appena pescato per valutarne la freschezza. Il Sashimi consiste in fette di pesce crudo o frutti di mare, tagliate in modo preciso e servite senza riso. I tipi di pesce più comuni per questo piatto includono tonno, salmone, branzino, gamberi e calamari. Il segreto di un buon Sashimi sta nella qualità del pesce e nella maestria del taglio. Il pesce deve essere freschissimo e tagliato in fette sottili, spesso accompagnato da wasabi, zenzero e salsa di soia per esaltarne il sapore.

 

Onigiri



L'Onigiri, noto anche come Omusubi, ha origini antiche e risale al periodo Heian (794-1185). È stato a lungo un alimento base per i viaggiatori e i guerrieri giapponesi. Questo tipo di sushi consiste in una polpetta di riso ripiena di ingredienti come umeboshi (prugna salata), salmone grigliato, o katsuobushi (fiocchi di tonno essiccato) e avvolta nell’alga nori. Per preparare l’onigiri, il riso viene cotto e modellato a mano in forme triangolari o ovali; il ripieno viene poi inserito al centro e l'intera polpetta viene avvolta con alga nori. È un piatto semplice ma molto versatile, ideale per un pasto rapido e nutriente.
 

Nigiri



Il Nigiri sushi, conosciuto anche con il nome di Nigirizushi, è apparso per la prima volta nel periodo Edo (1603-1868) a Tokyo, ed è diventato rapidamente popolare per la sua praticità e per il suo gusto. Il Nigiri è composto da una pallina di riso sushi (shari) pressata a mano e sormontata da una fettina di pesce crudo o cotto. Gli ingredienti comuni includono tonno, salmone, gamberi, anguilla e calamari.

Per preparare questo tipo di sushi, il riso viene modellato in una forma ovale e compatta. Una fettina di pesce viene posta sopra il riso, e talvolta legata con una striscia di alga nori per mantenerla in posizione. Viene spesso servito con una punta di wasabi tra il riso e il pesce.
 

Temaki



Il Temaki è una variante moderna del sushi, introdotta per offrire un'opzione più informale e pratica rispetto ai tradizionali rotoli di sushi. Il Temaki è un cono di alga nori ripieno di riso sushi, pesce, verdure e altri ingredienti, come tonno, salmone, avocado, cetriolo, gamberi e altro ancora. Si prepara in questo modo: una foglia di alga nori viene riempita con riso e altri ingredienti, poi arrotolata a mano per darle la forma di un cono. Viene spesso servito con salsa di soia e wasabi, ed è ideale per essere mangiato con le mani.
 

Gunkan



Il Gunkan sushi, noto anche con il nome Gunkanmaki, è stato creato negli anni '40 per permettere l'utilizzo di ingredienti morbidi o granulosi che non potevano essere utilizzati nel Nigiri tradizionale. Il Gunkan è una sorta di barchetta di alga nori riempita con riso sushi e sormontata da ingredienti come ikura (uova di salmone), uni (ricci di mare), o tobiko (uova di pesce volante). Per preparare questa specialità, il riso viene modellato in una forma ovale e avvolto in una striscia alta di alga nori, formando una piccola "barca" che può contenere diversi ingredienti. Viene spesso guarnito con un po' di wasabi.
 

Uramaki



L'Uramaki è una creazione più recente, sviluppata principalmente per il mercato occidentale, particolarmente negli Stati Uniti. È noto anche come "sushi arrotolato al contrario", in quanto è composto da riso sushi all'esterno, con un ripieno di pesce, verdure e altri ingredienti. Il riso esterno è spesso ricoperto di semi di sesamo tostati o tobiko. Per preparare questo tipo di sushi, il riso viene steso su un foglio di alga nori, che viene poi girato per essere arrotolato con l'alga all'interno e il riso all'esterno. Il ripieno può includere tonno, salmone, avocado, cetriolo, gamberi e altro.

Uno dei tipi di Uramaki più noti è il California Roll, inventato negli anni '60-70 a Los Angeles, in California, da chef di sushi che desideravano creare una versione del sushi più accessibile e adatta ai gusti occidentali. Il California Roll è composto da riso sushi avvolto all'esterno, con un ripieno di polpa di granchio (spesso surimi), avocado e cetriolo. L'esterno del riso è spesso ricoperto di semi di sesamo tostati o tobiko (uova di pesce volante). Il California Roll è noto per il suo sapore fresco e la sua texture cremosa, ed è spesso servito con salsa di soia, wasabi e zenzero marinato.
 

Futomaki



Il nome Futomaki significa "rotolo grosso" e indica uno dei tipi di sushi arrotolato più tradizionali, originario della regione del Kansai. Il Futomaki è un grande rotolo di sushi contenente diversi ingredienti come tamagoyaki (frittata giapponese), pesce, verdure e frutti di mare. È caratterizzato da una varietà di colori e sapori. Per prepararlo, un grande foglio di alga nori viene ricoperto di riso sushi e farcito con una combinazione di ingredienti. Viene poi arrotolato utilizzando una stuoia di bambù e tagliato in fette spesse.
 

Hosomaki



L'Hosomaki, il cui nome significa "rotolo sottile", è una versione più piccola e semplice del sushi arrotolato, molto popolare in Giappone e all'estero. Generalmente è composto da un singolo ingrediente principale, come tonno, cetriolo, carota, o avocado, avvolto in riso sushi e alga nori. Si prepara così: un piccolo foglio di alga nori viene steso con uno strato sottile di riso, e un singolo ingrediente viene posto al centro. Viene poi arrotolato in un cilindro sottile e tagliato in pezzi piccoli e uniformi, creando così un tipo di sushi semplice ma delizioso.

Esplorare la cucina orientale attraverso i vari tipi di sushi è un viaggio gastronomico affascinante e ricco di sorprese, in quanto ogni tipo di sushi offre un'esperienza di gusto unica. Che si tratti di Sashimi fresco, di un Nigiri saporito o di un Futomaki ricco di ingredienti, c'è sempre qualcosa di nuovo e delizioso da scoprire. Il Sushi Day è l’occasione giusta per sperimentare tutte le tipologie di sushi a casa o al ristorante, per poter provare così un assaggio autentico della cultura giapponese.

Bennet ti consiglia Bennet ti consiglia
author-background Bennet ti consiglia

Scopri di più
loader-gif